martedì 3 febbraio 2015

Quanto é costoso traslocare???


Nell'immaginario collettivo traslocare è soltanto prendere quattro oggetti e spostarli in un altro luogo, niente di diverso da quando mio padre caricava la macchina per le vacanze. :-)

Partendo da questo presupposto e sminuendo ancora di più le operazioni che vengono svolte dall'acquisizione di un trasloco fino alla fine di esso, il risultato dovrebbe essere TRASLOCO = SERVIZIO GRATUITO.

In realtà traslocare è una cosa molto seria e impegnativa; niente di meno rispetto a tante professioni che vengono svolte in giacca e cravatta dietro ad una scrivania.

Per svolgere un buon trasloco bisogna essere in grado di conosce tutte le difficoltà del lavoro, essere a conoscenza di quanto tempo ci vuole per smontare e rimontare correttamente cucine, armadi ecc.

Conoscere bene i propri mezzi di lavoro e far lavorare al meglio i propri uomini, così che anche il cliente possa trarre beneficio da una situazione di per se molto stressante.

Per valutare meglio il costo di un servizio così importante non bisognerebbe partire dal presupposto "Venga pure a vedere....tanto io ho solo quattro cose da spostare!!", ma da quanto è difficile, faticoso e oneroso svolgere un trasloco ben fatto!!!  



martedì 4 febbraio 2014

Google Adwords come strumento di misurazione del momento economico di un determinato settore

Qualche giorno fa mentre aggiornavamo il nostro sito e alla ricerca di qualche spunto che facesse migliorare ulteriormente le visite, ci siamo imbattuti nello strumenti di analisi di parole di #Google Adwors.

Non era la prima volta che lo osservavamo, ma oggi la visione globale è stata totalmente diversa.
Negli ultimi mesi in cui non abbiamo lavorato assiduamente a migliorie da portare al sito, c'è stata una flessione del numero di visite.
Effettuando un rapido confronto con la parola chiave ricercata dagli utenti negli ultimi tre mesi del 2013, abbiamo potuto notare una flessione simile se non peggiore rispetto a noi.

Nel nostro caso specifico la parola #traslochi milano ha avuto una flessione notevole nell'ultimo periodo e questo fa capire come l'intero settore sia in difficoltà rispetto ai mesi precedenti.
La stagnazione dell' #edilizia, le difficoltà ai ottenere un #mutuo, le difficili questioni del #settore immobiliare si vedono e si ripercuoto ormai da mesi nel settore dei trasporti e traslochi.

Ormai gli italiani utilizzano il pc per qualsiasi ricerca debbano effettuare e la mancanza di ricerca
per il settore traslochi mostra sicuramente la faccia più veritiera della crisi che ancor oggi c'è.

Una variazione negativa che con una piccola ricerca può essere evidente agli occhi di tutti e in qualsiasi settore economico può essere verificata.

 

venerdì 24 gennaio 2014

Da dove nasce "IL TRASLOCO"??

In pochi forse sanno da dove ha origine la parola "TRASLOCO" e che ad essa è legata anche una data specifica.
Le origini derivano dal cambiamento di padrone e quindi di cascina, che avveniva nel settore agricolo della pianura lombarda.
I contadini vivevano presso la casa del loro datore di lavoro e quando il contratto scadeva senza essere rinnovato, essi erano costretti a traslocare.

Il cambiamento avveniva di solito nel periodo dell'estate di san martino, in quanto i primi di novembre i contratti scadevano e dopo qualche gelata, sfruttando i giorni successivi dalle temperature solitamente più miti, si effettuava lo spostamento.

L'11 novembre la chiesa ricorda San Martino e siccome i traslochi spesso avvenivano in quei giorni, nacque il detto "fare San Martino" cioè traslocare.

giovedì 16 gennaio 2014

SOPRALLUOGO: L'INIZIO DI UN BUON TRASLOCO

In questi giorni, vedendo una trasmissione televisiva, mi sono reso conto che in Italia, come in America e in tutto il resto del mondo il problema del trasloco ha molte analogie.
In una delle più grandi aziende americane di LOGISTICA e TRASLOCHI, uno dei dipendenti si lamentava del fatto che la persona che svolge il sopralluogo non conosca o sappia riconoscere i metri cubi necessari per trasportare il mobilio.

A.T.I.M. SEMPIONE da sempre crede in questo principio, in quanto da un buon sopralluogo, comincia un ottimo trasloco.
Capita spesso che si dia poca importanza a questa fase del trasloco, ma questo è il momento in cui valutare tutti gli elementi necessari per non deludere il cliente, infatti, si deve riuscire a far capire che il prezzo sia commisurato a quello che si vuole fare, cioè prendersi la responsabilità di fare un lavoro a regola d'arte.

Bisogna essere dei veri professioni del trasloco per fare in modo che il cliente non senta troppo lo stress del trasloco, verificare tutte le varie problematiche che possono insorgere durante il lavoro e pensare già a come poterle risolvere.

A questo punto penso di aver spiegato in modo esaustivo quale sia la prima e più importante fase
di un trasloco di casa o d'ufficio....il SOPRALLUOGO.
A.T.I.M. SEMPIONE ti aiuta in ogni passaggio del tuo TRASLOCO...a te non resta che contattarci
per un preventivo gratuito.

Visita il sito: www.atimsempione.it/traslochi_milano.asp

lunedì 14 ottobre 2013

Autoscala: un aiuto per tutti....falegnami, mobilieri e muratori.

Capita spesso di girare in condomini e vedere mobilieri affannati a portare su mobili grandi e pesanti per le scale, con il rischio di farsi male e di rovinare le parti comuni del condomino; oppure di vedere muratori che con i loro sacchi di malta caricano l'ascensore condominiale, tenendolo occupato e sporcandolo di terra accidentalmente.

Le nostre autoscale permettono di trasportare i materiali in quota con grande sicurezza e velocità così da permettere all'impresa o all'artigiano di turno, di non avere brutte sorprese con i condomini e di risparmiare notevolmente i termini di tempi (e quindi di costi).

Sollevare un furgone di mobili in qualche ora renderà la giornata profiqua per cominciare a montare il mobilio; avere il materiale per realizzare un pavimento o una parete già in appartamento dopo in un paio d'ore, ti permetterà di cominciare subito senza dover aspettare il giorno dopo.

Ti abbiamo convinto???No non pensavamo che bastasse solo qualche parola, ma ti invitiamo a provare il nosro servizio per verificare con mano quanto il tuo lavoro diventi migliore.

Noleggio autoscale per mobilieri, muratori e artigiani.

giovedì 19 settembre 2013

Permessi per occupazione suolo pubblico in zona ecopass...costi esorbitanti!!!

Questo è quello che i clienti devono sapere, in quanto molto spesso si scambiano gli ostacoli messi dalla burocrazia, in mancanza di professionalità.
Pochi giorni fa per un sollevamento di qualche ora in una piccola via del centro abbiamo richiesto ai vigili la normale occupazione del suolo pubblico, attività per noi consueta visto i traslochi e noleggi che effettuiamo anche in città.
Dopo vari passaggi all'interno del comando abbiamo ottenuto un permesso con un costo di Euro 261,50 che ha fatto così lievitare il costo per servizio di noleggio autoscala fornito.
La motivazione è stata che la strada era stretta e ci voleva la pattuglia dei vigili (130,00 + 16,00 di marca) il permesso d'occupazione suolo per 35 mq altri 50,00 Euro circa e poi anche il costo aggiuntivo del fronte civico per altri 35 mq altri 50,00 + 16,00 di marca da bollo virtuale.
Oltre al continuo cambio di regole (il fronte civico prima era incluso nel prezzo del permesso) che non permette di dare riferimento con chiarezza al cliente sui costi, la riflessione ricade anche sul costo effettivo, Euro 261,50 per fare una piccola movimentazione sono veramente tanti.
Una chiarezza maggiore e duratura nel tempo permetterebbe di lavorare di più e meglio.
Questo è solo uno dei tanti motivi per cui traslocare a milano oggi sta diventando sempre più difficile e oneroso.